Digitalizzazione reparti pediatrici e scuole

Nella seduta consiliare del 15 gennaio 2019 è stata trattata l’interrogazione a risposta immediata n. 1069, concernente l’inclusione e l’educazione dei bambini affetti da patologie croniche ricoverati nei reparti pediatrici degli ospedali lombardi, in cui si chiedeva di estendere il progetto pilota presentato dal Comune di Milano, dalla Clinica De Marchi del Policlinico di Milano, dalla Città metropolitana, con l’avvallo dell’Ufficio provinciale scolastico, da Lenovo numero uno in Italia nel mercato Education, per creare un sistema di collegamento fra ospedale e scuola che permetta ai bambini ricoverati di seguire le lezioni e la vita scolastica senza interruzioni;

Molte malattie croniche costringono i bambini che ne sono affetti a ripetuti ricoveri ospedalieri, che ne limitano l’apprendimento scolastico e la socializzazione con i propri coetanei;

Il ricovero e la conseguente mancanza di socializzazione con i propri coetanei creano disagio psichico e isolamento in quei bambini che sono costretti, anche per mesi, a stare in ospedale. Una parte fondamentale nella terapia delle patologie croniche consiste, per quanto possibile, nel non distogliere i bambini ricoverati dalla loro quotidianità e quindi dalla frequenza scolastica;
– l’approccio terapeutico ritiene fondamentale anche l’aspetto didattico e i ricoveri ospedalieri non devono rappresentare un ostacolo anche all’apprendimento scolastico;
– il benessere psichico dei bambini affetti da patologie croniche agevola il percorso terapeutico

A bilancio 2019 il Consiglio Regionale ha approvato la mia richiesta di investire fondi per digitalizzare i reparti di pediatria degli ospedali lombardi affinché si possano collegare con le classi dei piccoli pazienti. Ecco il mio Ordine del giorno digitalizzazione reparti ospedalieri